Archive for the ‘5aD’ Category

Il secondo round

gennaio 15, 2011

Dopo un periodo intenso di ripresa di contatti, alcuni incontri con compagni che non vedevo da tempo, altri abortiti per mancanza di tempo e chissà per quale altro motivo, riprendo un periodo di viaggi. Non piú occasionali e frequenti ma regolari. Tutta la mia attività si é spostata su Milano e questo ha impattato, non necessariamente in ordine di importanza: presenza in famiglia; attività ludico sportive infrasettimanali; frequenza dei controlli medici per i quali già non brillavo quanto ad assiduità; allungamento a dismisura degli orari di lavoro, tanto non mi aspetta nessuno; capacità di focalizzarsi sulla costruzione del maniero; concentrazione di tutto quello che ruota intorno a questi temi nei due giorni del week end. Alle levatacce del tennis di Bracciano si é aggiunta quella del lunedí mattina ore 4:20!
Poi, improvvisamente, scopro che,mentre ero distratto, sono comparse altre tessere del puzzle. Chissà che un giorno non si riesca a completarlo.
Io, come tutti, ho fatto i miei casini e le mie scelte, giuste e sbagliate. Sono arrivato fin qui peró con la convinzione che niente mi sia capitato per caso. In qualche modo ho fatto tutto io, al momento delle scelte, in modo consapevole e quindi non posso rinnegare nulla e non mi devo vergognare di nulla. Vorrei riempire la timeline della mia generazione col mito del sessantotto, l’entusiasmo del settantotto, la disillusione degli ottanta, la scoperta dei novanta, le crisi del duemila, quelle del duemiladieci, la responsabilità di non aver riconosciuto subito in che casino ci stavamo cacciando. La curiosità della lucertola? (questa, per chi non ha vissuto i giardini all’aperto, un giorno la spiegherò)

Annunci

L’appello

novembre 14, 2008

Ci siete tutti?

  1. Claudio Adriani (more…)

Riservato alla 5a D

novembre 13, 2008

Cari compagni della 5a D,

non ho ancora idea se questo spazio virtuale sarà frequentato o no da voi ma, nell’ipotesi che la trappola che si sta stringendo inesorabilmente per altre strade vi porti anche qui, dato il livello scarsetto di informatizzazione che temo per la non verde età (siamo una generazione che ha vissuto con i gettoni della SIP in tasca e che giocava a flipper, quello vero con le palle di metallo), cercherò di dare queste istruzioni nel modo più chiaro possibile. (more…)